Torna indietro

Non ti chinar

Non ti chinar di fronte alla
“maggioranza compatta”
né ti aggregare solidale alla
ribelle minoranza.
Guai! A tacere con chi attende
Guardingo con i piedi su due staffe.
Opera alla luce del sole,
nel manto della tua dignità,
agisci quale sei,
con tenacia e onestà,
né ti nascondere;
dissoda e allarga il campo
della tua sapienza.
Ricorda che sei figlio di Re.
Non temere di sconvolgere
L’onnipotente coscienza artificiale
Mascherata da coscienza ufficiale,
si sgretolerà allorché sarai
al servizio del Signore
con in mano la coppa dell’amore e col sostegno della Torah.
Non cercherai più avidi presidenti
Con in pugno avidi consiglieri
Cui appigliarti e neppure prepotenti
Avidi di potere in cerca di gregari zelanti.
Allora, nascerà la Comunità,
la Comunità
è l’alba di un mondo totalmente altro.

Manuela Sadun Paggi

Dati

Incontro:28/02/2013
Rassegna:Meditazione Itinerante
Titolo:Non ti chinar
Presentata da:Sandra Vincenzi
Tradizione:Meditazione Cristiana
Autore:Manuela Sadun Paggi
Opera:Aprirsi alla vita
Pagine:90-91
Comunità di Meditazione Interreligiosa Fiorentina
Email: cmif@altervista.org
Sito web: cmif.altervista.org
Versione: 1.5
Rilasciata il: 06/02/2014
Powered by Yii Framework.
Secured with Rights version 1.3.0.