Torna indietro

Che possano essere tutti liberi dall'odio liberi dall'inimicizia

Se vogliamo aumentare le possibilità di una maggiore compassione e pace nel mondo - e in noi stessi - dobbiamo guardare sotto la superficie delle nostre solite risposte emotive. In situazioni di sofferenza, che si tratti di piccoli conflitti interpersonali o di immani disastri di violenza e distruzione, c'è una domanda che è la chiave di una risposta compassionevole: In questa situazione di sofferenza, qualunque possa essere, qual'è il nostro desiderio, il nostro augurio fondamentale?

Nell'attuale situazione del Medio Oriente, con tutta quella violenza da entrambe le parti, trovo la mia pratica di "Metta" includendo tutti in questo augurio: "Che voi possiate essere liberi dall'inimicizia".

Joseph Goldstein

Dati

Incontro:26/03/2015
Rassegna:Meditazione Itinerante
Titolo:Che possano essere tutti liberi dall'odio liberi dall'inimicizia
Presentata da:Marco Lazzeri
Tradizione:Vivere l'Etica
Autore:Joseph Goldstein
Opera:Tracce di Spiritualità
Pagine:40/41
Trascritto da:Sandra Vincenzi
Comunità di Meditazione Interreligiosa Fiorentina
Email: cmif@altervista.org
Sito web: cmif.altervista.org
Versione: 1.5
Rilasciata il: 06/02/2014
Powered by Yii Framework.
Secured with Rights version 1.3.0.