Torna indietro
Radio Voce della Speranza

Lo Zefiro

Notiziario Interreligioso
Redazione: Marco Lazzeri
Telefono: 335.6415395
Pagina:
09/03/2013: Anno 2013 - Numero 10  File Pdf
Pubblicato il 08/03/2013
L’isola che non c’è.
L’isola che non c’è.
Care amiche e amici, questa settimana vi propongo questa foto dell' “isola che non c’è”. Mi ha fatto proprio sorridere e mi diverte questa strana immagine. È chiaro che è una finzione, un'elaborazione fotografica, ma pensavo anche al contempo quante immagini abbiamo dentro di noi, che abbiamo introiettate come vere e che invece non lo sono e ci distolgono, ci ingannano dal cammino vero. Fare pulizia di falsi miti e falsi ideali, può appartenere al percorso della meditazione. A me il silenzio e la meditazione hanno aiutato molto in questo ritrovare la semplicità potente delle cose vere. Grazie a tutti. Marco [Leggi]
Care amiche e amici,

questa settimana vi propongo questa foto dell' “isola che non c’è”. Mi ha fatto proprio sorridere e mi diverte questa strana immagine. È chiaro che è una finzione, un'elaborazione fotografica, ma pensavo anche al contempo quante immagini abbiamo dentro di noi, che abbiamo introiettate come vere e che invece non lo sono e ci distolgono, ci ingannano dal cammino vero. Fare pulizia di falsi miti e falsi ideali, può appartenere al percorso della meditazione. A me il silenzio e la meditazione hanno aiutato molto in questo ritrovare la semplicità potente delle cose vere.

Grazie a tutti.

Marco [Chiudi]
L’isola che non c’è.
"Tutto il meglio avviene nella solitudine e nel silenzio: non importa che qualcuno sappia o ascolti; c’è chi accoglie, c’è un senso profondo nel quale ogni cosa vive, un’anima che respira l’infinito." (Sirio Politi)
02/03/2013: Anno 2013 - Numero 09  File Pdf
Pubblicato il 03/03/2013
Arcobaleno sul Tempio del Movimento Umanista (Attigliano).
Arcobaleno sul Tempio del Movimento Umanista (Attigliano).
Care amiche e amici, dedico la foto di questo numero al Movimento Umanista. È un tempio molto semplice che è stato realizzato presso il loro Parco ad Attigliano. Un tempio dove non è presente alcun simbolo religioso, è infatti una grande sala vuota, aperta a tutti, un luogo di raccoglimento, di silenzio e di ricerca spirituale. Il Movimento ha ospitato lo scorso giovedì in una loro sede a Firenze l’incontro di Meditazione Interreligiosa “itinerante”. Anche questa volta è stata un’esperienza molto bella e l’accoglienza che ci viene offerta dalle varie tradizioni spirituali presso le loro sedi è un momento dove possiamo vivere l’altro più da vicino, nell’intimità della sua “casa” ,nella sua realtà quotidiana, che condividiamo tutti insieme, per un lungo momento che rimane nel cuore. Grazie a tutti. Marco [Leggi]
Care amiche e amici,

dedico la foto di questo numero al Movimento Umanista. È un tempio molto semplice che è stato realizzato presso il loro Parco ad Attigliano. Un tempio dove non è presente alcun simbolo religioso, è infatti una grande sala vuota, aperta a tutti, un luogo di raccoglimento, di silenzio e di ricerca spirituale. Il Movimento ha ospitato lo scorso giovedì in una loro sede a Firenze l’incontro di Meditazione Interreligiosa “itinerante”. Anche questa volta è stata un’esperienza molto bella e l’accoglienza che ci viene offerta dalle varie tradizioni spirituali presso le loro sedi è un momento dove possiamo vivere l’altro più da vicino, nell’intimità della sua “casa” ,nella sua realtà quotidiana, che condividiamo tutti insieme, per un lungo momento che rimane nel cuore.

Grazie a tutti.

Marco [Chiudi]
Arcobaleno sul Tempio del Movimento Umanista (Attigliano).
"...poco a poco comincerà a scorgersi il chiarore dell'alba di un nuovo giorno; le culture cominceranno a capirsi,i popoli sperimenteranno un 'ansia crescente di progresso per tutti, comprendendo che il progresso di pochi finisce per essere il progresso di nessuno. Sì, ci sarà pace e per necessità si comprenderà che comincia a profilarsi una nazione umana universale." (Mario Rodríguez Cobos)
23/02/2013: Anno 2013 - Numero 08  File Pdf
Pubblicato il 03/03/2013
Allo specchio.
Allo specchio.
Care amiche e amici, il colibrì che scopre la sua immagine allo specchio è un’allegoria del nostro percorso del “conosci te stesso”, della scoperta della nostra identità e, scavando, l’individuazione del nostro intimo. Che possiamo certo esplorare, ma anche con il tempo trasformare portando verso il positivo gli aspetti che sono in ombra e anche quelli che non si sono ancora sviluppati o risolti. Senza disperderci con false aspirazioni. Come dice Seneca. Grazie a tutti. Marco [Leggi]
Care amiche e amici,

il colibrì che scopre la sua immagine allo specchio è un’allegoria del nostro percorso del “conosci te stesso”, della scoperta della nostra identità e, scavando, l’individuazione del nostro intimo. Che possiamo certo esplorare, ma anche con il tempo trasformare portando verso il positivo gli aspetti che sono in ombra e anche quelli che non si sono ancora sviluppati o risolti. Senza disperderci con false aspirazioni. Come dice Seneca.

Grazie a tutti.

Marco [Chiudi]
Allo specchio.
"È l’animo che devi cambiare, non il cielo sotto cui vivi." (Lucio Anneo Seneca)
16/02/2013: Anno 2013 - Numero 07  File Pdf
Pubblicato il 03/03/2013
Tempesta sulla costa inglese.
Tempesta sulla costa inglese.
Care amiche e amici, oggi vi propongo la foto di una tempesta nel Mare del Nord con un fortunale che si abbatte violento sulla costa. Anche nella vita ci sono tempeste e dolori di vari tipi, che hanno motivazioni e ragioni diverse, spesso a noi stessi sconosciute. Certo possiamo contrastarle o negarle, fare barriera e combatterle, oppure possiamo semplicemente accettarle, anche solo con un sorriso, per accogliere l’insegnamento misterioso o la momentanea incapacità di comprendere. Sforzarsi di dare una risposta nuova, inaspettata, inusuale ai problemi ne può facilitare la soluzione. Può aiutare ad evolvere. Grazie a tutti Marco [Leggi]
Care amiche e amici,

oggi vi propongo la foto di una tempesta nel Mare del Nord con un fortunale che si abbatte violento sulla costa. Anche nella vita ci sono tempeste e dolori di vari tipi, che hanno motivazioni e ragioni diverse, spesso a noi stessi sconosciute. Certo possiamo contrastarle o negarle, fare barriera e combatterle, oppure possiamo semplicemente accettarle, anche solo con un sorriso, per accogliere l’insegnamento misterioso o la momentanea incapacità di comprendere. Sforzarsi di dare una risposta nuova, inaspettata, inusuale ai problemi ne può facilitare la soluzione. Può aiutare ad evolvere.

Grazie a tutti

Marco [Chiudi]
Tempesta sulla costa inglese.
"Il sorriso: una curva che può raddrizzare un sacco di cose." (G. E. Keillor)
09/02/2013: Anno 2013 - Numero 06  File Pdf
Pubblicato il 11/02/2013
Nativi americani (L’Aquila).
Nativi americani (L’Aquila).
Care amiche e amici, per questa settimana ho scelto una immagine e una frase che ricorda la spiritualità dei Nativi Americani. Tenere sempre in considerazione le cose davvero importanti e non farsi appesantire da attaccamenti a cose materiali che possono trascinarci in una falsa identificazione è un insegnamento importante e che si ritrova nelle tradizioni spirituali. Penso che il rapporto che abbiamo con gli altri è uno degli indicatori importanti di come progrediamo nel cammino. Marco [Leggi]
Care amiche e amici,

per questa settimana ho scelto una immagine e una frase che ricorda la spiritualità dei Nativi Americani. Tenere sempre in considerazione le cose davvero importanti e non farsi appesantire da attaccamenti a cose materiali che possono trascinarci in una falsa identificazione è un insegnamento importante e che si ritrova nelle tradizioni spirituali. Penso che il rapporto che abbiamo con gli altri è uno degli indicatori importanti di come progrediamo nel cammino.

Marco [Chiudi]
Nativi americani (L’Aquila).
"Non ti riempire di affari personali dimenticando i tuoi compiti più importanti. La vera felicità è solo per chi dedica la propria vita al servizio degli altri." ("Dall'Albero Sacro dei Nativi Americani")
Pagina:
Tutte le immagini utilizzate negli articoli hanno il copyright scaduto o sono state distribuite liberamente in internet dagli autori (quando appurabile) o sono state prelevate e utilizzate nei limiti previsti dalla legge per le porzioni di opere a fine di commento/critica senza fine di lucro. Se un'immagine risultasse di vostra proprietà e voleste rimuoverla: contattatemi, dimostratemene la paternità e io la rimuoverò.
Comunità di Meditazione Interreligiosa Fiorentina
Email: cmif@altervista.org
Sito web: cmif.altervista.org
Versione: 1.5
Rilasciata il: 06/02/2014
Powered by Yii Framework.
Secured with Rights version 1.3.0.